Chi siamo

Zabbara è un’associazione culturale che mira a promuovere la produzione audiovisiva e le arti visive come strumenti potenti per il cambiamento sociale e per la pace e il dialogo tra le diverse comunità dell’area mediterranea e dell’Europa. La nostra attività chiave consiste nella produzione di lungometraggi e documentari che combinano qualità della ricerca e nuove formule espressive con un forte impegno sociale e per i diritti umani. Sviluppiamo progetti educativi e per la formazione professionale in ambito cinematografico, indirizzati a giovani e gruppi a rischio di esclusione sociale – con particolare attenzione a migranti, rifugiati e richiedenti asilo – e attività per la promozione della cultura cinematografica attraverso nuove forme di coinvolgimento basate su processi partecipativi. Siamo co-fondatori della Coalizione Italiana Libertà e Diritti Civili (CILD) e collaboriamo con più di 500 attori diversi a livello nazionale, europeo e internazionale fra cui associazioni, Università, soggetti istituzionali e realtà legate al mondo del cinema.

L’associazione è stata fondata nel 2014 da Alessio Genovese, Alessandro Librio e Alberto Figuccio. Negli anni il gruppo si è strutturato coinvolgendo nuovi soci e volontari. Organigramma:  

Alessio Genovese – CEO e produttore

Daniele Saguto – Responsabile educazione

Martina Genovese – Consulente tematiche ambientali

________________________________________________________________________________________

Zabbara is a cultural association that aims to foster audiovisual production and visual arts as powerful means for social change and for peace and dialogue among different communities of the Mediterranean area and Europe. Our key activity consists in the production of future films and documentaries combining a high standard of research and new ways of expression with a strong commitment to social issues and human rights. We also develop educational and vocational training projects in the cinematographic field addressed to young people and groups at risk of social exclusion – especially migrants, refugees and asylum seekers – and activities for the promotion of film culture through new forms of involvement based on participatory processes. We are a co-founder of the Italian Coalition for Rights and Civil Liberties (CILD) and we collaborate with more than 500 different actors at the national, European and international level, including NGOs, universities, institutions and film producers.